Mangiare sano: consigli utili per stare meglio

Mangiare sano: consigli utili per stare meglio

Il cibo, si sa, è uno dei piaceri della vita. A chi non piace mangiare piatti elaborati, fritti e spesso ipercalorici? Il problema è che una cattiva alimentazione può arrecare danni non solo per quanto riguarda la forma fisica, ma soprattutto per quanto concerne il nostro stato di salute. Per questo è importante curare la propria alimentazione, studiando la corretta nutrizione per assicurare la giusta quantità e la miglior qualità di elementi nutritivi quali vitamine, carboidrati, grassi e proteine a tutto il corpo. Un’alimentazione corretta, come d’altronde consiglia anche Consiglibenessere.org, è fondamentale soprattutto nei soggetti affetti da patologie. Come, ad esempio, in caso di transaminasi alte.

Le transaminasi sono delle sostanze che si trovano in misura più intensa all’interno dei muscoli scheletrici striati e nel fegato. La loro funzionalità è piuttosto nobile perchè convertono gli aminoacidi in maniera tale che possano essere utilizzati per gli scopi energetici. Tuttavia, quando le cellule dei muscoli e del fegato si danneggiano e si rompono, la sorte delle transaminasi è quella di finire nel sangue, incrementandone la loro concentrazione ordinaria e dando luogo al fenomeno delle transaminasi alte. In questo caso è importante evitare fritture e cibi molto grassi, dolci elaborati, la maionese, le salse, il burro, la panna, le conserve. Altri alimenti dovrebbero essere oggetto di un consumo più moderato: uova, formaggi stagionati, prosciutto cotto e carne di maiale. Sono permessi, invece, la pasta, il riso, il pane, le patate, il latte scremato, i formaggi magri, il pesce e le carni magre.

L’uomo è ciò che mangia

Mangiare sano: consigli utili per stare meglioQuella che avete appena letto può sembrare una frase fatta, così come mangiare sano, ma così non è. Anzi, è l’esatto opposto. Se, infatti, gli alimenti che ingeriamo contengono sostanze nocive, ormoni della crescita, pesticidi o subiscono trattamenti che possono cambiare l’essenza dell’animale della pianta o dell’animale, ci troviamo ad ingerire alimenti che non sono più naturali, cibo modificato rispetto a quello che il nostro corpo sarebbe in grado di metabolizzare e gestire perfettamente. Con una alimentazione simile il nostro organismo si trova in grossa difficoltà al momento della digestione e dell’assimilazione con la conseguenza immediata di un aumento di radicali liberi nel corpo, causa primaria e ormai conclamata di malattia. Esiste quindi una piramide alimentare che può essere d’aiuto per capire quali alimenti prediligere in quantità rispetto ad altri, così come esistono regole semplici da seguire per migliorare notevolmente il proprio stato di salute.

Mangiare sano vuol dire anche bere tanto!

Il primo consiglio per una corretta alimentazione e mangiare sano è migliorare l’introduzione dei liquidi all’interno del nostro corpo: bere regolarmente due litri di acqua al giorno, preferibilmente fuori pasto, aiuta a limitare lo stress che è a carico dei reni ed a depurarti in modo migliore. Evitare bevande e cibi ricchi di zucchero. Escludere le bibite gasate per evitare picchi glicemici pericolosi. In generale per mangiare sano bisogna sempre preferire il pesce e la carne bianca alla carne rossa, facendo molta attenzione alla carne di maiale. Limitare, inoltre, l’assimilazione di carboidrati semplici favorendo quelli complessi ed integrali. Semaforo verde, invece, per frutta e verdura rigorosamente di stagione.