Cos’è la Garcinia Cambogia: I benefici di cui non puoi fare meno!

Garcinia Cambogia

Cos’è la Garcinia Cambogia e come si usa

Negli ultimi tempi si sente sempre più spesso parlare della Garcinia Cambogia come uno dei migliori alleati delle persone che vogliono perdere peso affidandosi a prodotti naturali: cerchiamo di fare un po’ di chiarezza su questo argomento scoprendo come si usa la Garcinia Cambogia e quali sono le caratteristiche e le proprietà del frutto di questa pianta.

Come abbiamo appena scritto, la Garcinia Cambogia è una pianta, più precisamente un’esponente della famiglia delle Clussiaceae: è un albero di medie dimensioni originario dell’Indonesia che cresce spontaneamente in ambienti sub-tropicali ed è diffuso anche in Cambogia, in Vietnam, nelle Filippine e nelle zone meridionali dell’India. Il frutto di questa pianta ha le sembianza di una piccola zucca dalle dimensioni simili a quelli di un arancio; la buccia del frutto ha un colore che varia dal giallo al verde ed è proprio da questa parte del frutto che si ottiene l’estratto che sarebbe in grado di aiutare a perdere peso. La Garcinia Cambogia (chiamata anche Kudam Puli, Garcinia gummi.gutta, Tamarido del Malabar) deve la sua fama al dr. Oz, un personaggio molto seguito negli Stati Uniti, che disse che l’estratto dal frutto della Garcinia rappresenta un passo in avanti molto importante nella perdita di peso con metodi naturali.

La Garcinia Cambogia viene da tempo utilizzata nella cucina indonesiana, ma di recente si sono fatti strada gli integratori alimentari a base dell’estratto della sua buccia. Questo contiene carotenoidi, flavonoidi, vitamine, polisaccaridi, pectine e acido idrossicitrico e la sua composizione pare che possa contrastare l’ipercolestorolemia e l’ipertriglideridemia, ridurre l’iperglicemia e facilitare il dimagrimento; quest’ultimo obiettivo è raggiungibile grazie alla doppia funzione dimagrante degli integratori a base di Garcinia Cambogia, che consentono di trasformare gli zuccheri in energia e non in grassi e di creare un senso di sazietà che aiuterà a chi assume l’integratore a limitare gli eccessi a tavola. Ovviamente l’integratore da solo non può fare miracoli: per raggiungere degli importanti risultati in termini di perdita di peso sarà necessario seguire una dieta e praticare un po’ di attività fisica.

Cos’è la Garcinia Cambogia, come si usa e quali sono le controindicazioni

Sul mercato sono disponibili vari prodotti a base di Garcinia Cambogia che si differenziano tra loro per le diverse percentuali di estratto. Solitamente vengono venduti sotto forma di capsule o compresse: la dose giornaliera consigliata è di 500/1.000 mg di estratto secco, quindi andrebbero assunte due compresse al giorno (meglio se circa un’ora prima dei due pasti principali). Anche se i test non hanno dimostrato la comparsa di effetti collaterali, l’assunzione di Garcinia Cambogia andrebbe evitata dalle donne in stato interessate e nel periodo dell’allattamento; inoltre non bisogna dimenticare che la Garcinia Cambogia può alterare la glicemia (riducendo i livelli di glucosio plasmatico), quindi i soggetti diabetici in cura con farmaci ipoglicemizzanti dovrebbero sentire il parere del medico prima di iniziare a prendere l’integratore.